Ong, nave Open Arms fa rotta verso la Spagna “fattori critici”

La Ong spagnola Open Arms chiede che Madrid assuma la regia dell’operazione di salvataggio lanciata ieri, puntando il dito contro “fattori critici” implicati dal coordinamento italiano e annunciando di aver deciso di fare rotta verso le coste spagnole.

“Facciamo questa richiesta – spiega l’Ong – perché consideriamo che l’attracco in un porto italiano, assegnato dalle autorità italiane ieri alle 23:04 con l’indicazione del porto di Catania, presenta molti fattori critici. Il primo è rappresentato dalle dichiarazioni del Ministro dell’Interno italiano, Matteo Salvini, che ha definito “Menzogne e insulti” la documentazione che offriamo attraverso la pubblicazione delle tragiche immagini dell’area marittima dove precedentemente era stata condotta un’operazione della guardia costiera libica.

Allo stesso modo, il ripetuto annuncio di una sorta di controindagine sugli eventi inequivocabili verificatisi lunedì notte da noi documentati, porta a far temere per la protezione della donna sopravvissuta anche riguardo la sua completa libertà di testimoniare in condizioni di tranquillità e sicurezza”.”Per tutti questi motivi – conclude il comunicato – abbiamo deciso di dirigere le nostre navi verso le coste spagnole”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -