Cgil, manifestazione pro immigrati a Bari

BARI, 17 LUG – “Agli sciacalli che tentano di usare il tema dell’odio verso i migranti come propaganda politica, vogliamo dire che i veri irregolari sono i mafiosi, di qualsiasi nazionalità. Qui è radicata una criminalità organizzata che domina l’economia urbana e mette sotto scacco costante le famiglie e i giovani di questo quartiere”. Lo ha detto Gigia Bucci, della Cgil Bari, aprendo il dibattito organizzato in piazza Risorgimento, nel cuore del quartiere Libertà, in risposta alla “becera” raccolta firme contro gli immigrati avviata da una associazione barese, che ha chiesto anche l’intervento del ministro Matteo Salvini.

Bari, residenti esasperati scrivono a Salvini: “Siamo invasi da stranieri irregolari”

Hanno aderito ANPI, ARCI, Libera, Rete della conoscenza, Act, Camera di Commercio, parrocchia Redentore, Convochiamoci per Bari, Confesercenti e hanno partecipato assessori del Comune di Bari e il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano. “L’odio verso i migranti – ha detto Bucci – sposta l’attenzione dai temi veri di disagio del quartiere, a partire dall’assenza del lavoro per i giovani”. (ANSA)

Bari, quartiere assediato dai migranti “nessun controllo, solo delinquenza”

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -