Francia: celebrazione di una sconfitta culturale

Parigi: celebrazione di una sconfitta culturale. Le immagini parlano da sole: una vittoria che ci ha sbattuto in faccia la sconfitta.

Gli Champs Elysées, la celebre avenue parigina tra Place de la Concorde e l’Arco di Trionfo, devastati in seguito a diversi incidenti e saccheggi, a margine dei festeggiamenti per la Coppa del Mondo. Dopo il trionfo della Francia, una marea umana si è riversata sin strada, intonando cori di ogni tipo tra fumogeni e bandiere bleu-blanc-rouge.

Decine di facinorosi hanno lanciato oggetti contro le vetrine dei negozi, in particolare il Drugstore Publicis, a pochi metri dall’Arco di Trionfo, dove poco prima erano stati proiettati i nomi dei calciatori eroi dell’impresa di Mosca. Gli agenti hanno replicato con i gas lacrimogeni e la folla è stata dispersa nella parte alta del viale, mentre nella parte inferiore, intorno a Place de la Concorde, la situazione è rimasta piuttosto calma.

Secondo la stampa francese, diversi giovani, alcuni incappucciati, hanno fatto irruzione nel Drugstore facendo incetta di bottiglie di vino e champagne. Dopo 15-20 minuti sono stati sgomberati con forti dosi di gas lacrimogeno lanciate dagli agenti. Lo stesso è accaduto nel vicino bar dell’esercizio commerciale. Poco prima di mezzanotte, la prefettura ha deciso di sgomberare quella che i parigini definiscono il “più bel viale del mondo”, anche con l’uso di idranti.

Francia: marmaglia saccheggia i negozi

Francia: marmaglia saccheggia i negozi per festeggiare.Domanda: cosa avrebbero fatto se avessero perso?Risposta: UGUALE.Perché il punto è l'occasione, non la motivazione.

Geplaatst door Imola Oggi op Maandag 16 juli 2018

Incidenti, scontri e lacrimogeni anche nel centro di Lione e, in misura minore, a Rouen e Mentone. Circa 110mila agenti sono stati mobilitati dal ministero francese dell’Interno per garantire la sicurezza di questo particolare fine settimana francese.

Un morto durante i festeggiamenti ad Annecy – Tragedia ad Annecy, nel sudest della Francia, a margine dei festeggiamenti per la vittoria della Francia. Secondo “Le Dauphiné Libéré”, un uomo di 50 anni ha perso la vita dopo essersi tuffato in un canale sbattendo la nuca.



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -