Carcere Sanremo: ‘pugile’ romeno colpisce agente a pugni in faccia

Condividi

 

SANREMO (IMPERIA), 16 LUG – Un detenuto romeno della casa circondariale di Sanremo ha aggredito un assistente della polizia penitenziaria che ha riportato lesioni giudicate guaribili in 30 giorni: il poliziotto è stato colpito da pugni in faccia. Il detenuto, che deve scontare una pena di 30 anni, aveva frequentato lezioni di pugilato organizzate nel penitenziario.

Il segretario regionale del Sappe Liguria, Michele Lorenzo, ha più volte contestato i corsi di pugilato per i detenuti. “Sono scelte sbagliate – afferma – ci sono innumerevoli altre attività che possono essere svolte dai detenuti e che possono tornare loro utili una volta usciti dal carcere. Quello che stupisce è il fatto che ad essere stato ammesso al corso è un detenuto di indole violenta, tanto da essere rinchiuso in una sezione riservata. L’uomo pochi giorni fa era andato in escandescenza demolendo la propria cella”. (ANSA)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -