Turista danese minorenne violentata dal branco sul Lago di Garda

Condividi

 

Violentata da un gruppo di quattro uomini fuori da un locale a Manerba, sponda bresciana del Lago di Garda. È la denuncia choc di una turista danese minorenne in vacanza con la famiglia in un camping. La vicenda è stata riportata dal quotidiano Bresciaoggi.

Il gruppo l’avrebbe molestata tentando di spogliarla: la ragazza è riuscita ad allontanarsi urlando. La ricostruzione è stata confermata anche dagli inquirenti e dai medici dell’ospedale dove è stata visitata.

A commettere la violenza, stando a quanto ha riferito la 17enne danese, sarebbero stati 3 uomini di origine africana e un ‘italiano’, figlio di immigrati.

Sotto choc la giovane ha deciso con la famiglia, che era in vacanza in un campeggio, di lasciare l’Italia e di tornare a casa in Danimarca.

I presunti responsabili sarebbero stati ripresi dalle telecamere installate in un parcheggio. La giovane è stata poi portata in ospedale dopo essere stata notata da altri ragazzi di passaggio all’esterno del locale.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -