Roma: tenta di violentare una donna che fa jogging, arrestato ghanese

Condividi

 

Un immigrato ha tentato di violentare una donna mentre questa faceva jogging a Roma, presso le Terme di Caracalla.

La vittima della violenza, come racconta Il Messaggero, è una romana di 38 anni, mentre il responsabile dell’assalto è un ghanese 33enne, senza permesso di soggiorno che, sbucato da un cespuglio all’improvviso, che ha cercato di abusare di lei.

L’africano l’ha stretta con forza, iniziando a palpeggiarla. La donna si è messa urlare e, fortunatamente, ha richiamato l’attenzione di un altro runner che, udite le grida, è intervenuto senza pensarci su, dando una vigorosa spinta all’aggressore. È in questo momento che la vittima è riuscita a liberarsi, mentre l’immigrato, dopo aver impugnato un bastone per colpire chi difendeva la ragazza, è poi fuggito.

La malcapitata ha così fatto denuncia e, dopo una decina di giorni dall’inizio delle indagini, gli inquirenti hanno individuato il responsabile del gesto, grazie alle telecamere di sicurezza che lo hanno immortalato in volto.

L’uomo è stato identificato e dai controlli delle forze dell’ordine è risultato essere un clandestino senza fissa dimora: è stato arrestato con l’accusa di tentato stupro.

 

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -