Il delirio: tribù dei Minifa teme che Salvini voglia occupare la Libia

IL CAIRO, 6 LUG – Anche la tribù libica cui apparteneva l’eroe della resistenza anti-italiana degli anni Venti, Omar al-Mukhtar, ha lanciato un segnale di nervosismo per il prospettato appoggio italiano alla Guardia di frontiera della Libia in chiave di lotta al traffico di migranti sui confini sud.

La tribù dei Minifa (o “Al Manfah”), in un comunicato pubblicato e rilanciato dal sito Alwasat, ha denunciato “il reiterato intervento italiano nella questione libica” destando “preoccupazioni per una nuova occupazione”. (In realtà è l’Italia che sta subendo uninvasione, ndr)

Gli Al Manfah ricorda di essere la tribù “del martire Omar al-Mukhtar” con riferimento implicito all’ imam e guerrigliero libico-cirenaico detto anche il “leone del deserto” impiccato nel 1931 dopo la cattura da parte del generale Rodolfo Graziani.

Omar Al Mukhtar era dell’est della Libia mentre l’attenzione italiana nella lotta al traffico di esseri umani é concentrata a sud, dove a fine giugno dichiarazioni ostili al ruolo italiano, presentato come foriero di uno smentito intervento militare, erano venute da tribù dell’area di Ghat.

Per chiarire che i timori sono infondati, l’ambasciatore d’Italia in Libia, Giuseppe Perrone, é intervenuto per due volte su Twitter affermando che non é affatto previsto di compiere “operazioni militari” ma solo di “sostenere la Libia nell’esecuzione del proprio piano che punta a controllare le frontiere”. ansamed

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Il delirio: tribù dei Minifa teme che Salvini voglia occupare la Libia”

  1. ma se fino ad ieri le cannonate le han prese da francesi,americani e inglesi, cosa va blaterando? Noi siamo vittime come ed anche peggio di loro, bombe a parte.-

Commenti chiusi


Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -