“No ai centri per i rimpatri”, migranti protestano a Modena

Migranti in corteo a Modena per dire no alla apertura del Cpr, prevista proprio a Modena a breve: oltre centocinquanta persone hanno sfilato in centro per reclamare una politica diversa. Non è chiaro con quale diritto pretendano di dettare la strada alla politica italiana.

Un migrante afferma che “l’Italia non è un paese democratico”. Chi lo costringe a stare qui? Ognuno è libero di tornare nel democraticissimo Paese di provenienza da cui è fuggito per le piu’ astruse, spesso inesistenti ragioni.
Addirittura viene detto che nei centri per i rimpatri “si torturano le persone”

Video di Luigi Esposito



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -