Violenze in Centrafrica, ucciso sacerdote a Bambari

Un sacerdote è stato ucciso oggi a Bambari, nel centro della Repubblica Centrafricana, mentre combattimenti tra gruppi armati proseguono da diversi giorni nella regione di Kaga-Bandoro, nel Nord del Paese.

Padre Firmin Gbagoua, vicario generale della diocesi di Bambari, “è stato colpito all’addome ed è morto a causa delle sue ferite”, ha confermato Uwolowulakana Ikavi, portavoce della missione Onu per la stabilizzazione della Repubblica Centrafricana (Minusca).

Alla fine della giornata di ieri, “membri dell’etnia Peul hanno sparato al vicario generale dell’arcivescovo di Bambari che è morto all’ospedale” questa notte, ha poi precisato un residente sotto coperto di anonimato. “Era una persona seria, sorridente”, ha aggiunto.

Intanto proseguono i combattimenti tra i membri di due gruppi armati e le milizie di “autodifesa” più a Nord vicino a Mbrès, nella regione di Kaga-Bandoro. askanews

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -