Cottarelli: “abbiamo bisogno dei migranti per mungere le mucche”

Cottarelli canta Battisti a Radio Rock e sui migranti ne abbiamo bisogno
Radio Rock 106.6 continua il suo tour canoro per sondare i pareri dei politici nostrani sullo scottante tema dell’immigrazione. Questa volta – dopo Luigi De Magistris e Cécile Kyenge – a finire davanti ai microfoni del Karaoke Reporter Dejan Cetnikovic è stato Carlo Cottarelli.
L’ex premier incaricato ha messo alla prova le proprie corde vocali con un brano di Lucio Battisti: “Per una lira”. Impossibile non collegarlo alle diverse proposte partitiche di ritorno alla nostra vecchia moneta: “Sarebbe un errore. Un po’ come buttare via tutti i sogni di un’Europa unita”.

Sui migranti, poi, Cottarelli ha espresso un giudizio netto (e anche un po’ razzista): “Siamo un Paese che ha bisogno di un’immigrazione regolare e sono anche a favore dello ius soli”. A suffragio di questa idea, l’economista ha precisato: “Basti pensare a tanti lavori nella Pianura Padana, come chi munge le mucche. Questi lavori non li fanno più gli italiani, quindi abbiamo bisogno di qualcuno che li faccia”.
Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Condividi l'articolo

 



   

1 Commento per “Cottarelli: “abbiamo bisogno dei migranti per mungere le mucche””

  1. Umberto Travostini

    Ci sono già i mungitori nella pianura padana, dall’inizio degli anni settanta. Sono i Sik che si sono ambientati e non tollererebbero concorrenti.

Commenti chiusi


Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -