Ong, Malta: inchiesta sul capitano della Lifeline

ROMA, 26 GIU – Malta annuncia l’apertura di “un’inchiesta sul capitano della Lifeline che ha ignorato le istruzioni delle autorità italiane date in accordo alle leggi internazionali“. Ed allo stesso tempo – si legge in un comunicato del gabinetto del premier Joseph Muscat – esorta “gli Stati volenterosi a proseguire la condivisione di responsabilità per evitare un’escalation della crisi umanitaria”.

“Nelle ultime 48 ore il premier maltese – si legge ancora nel comunicato – ha condotto una serie di sforzi diplomatici per cercare una soluzione al caso della Lifeline originato dalle azioni del suo capitano che ha ignorato le istruzioni date dalle autorità italiane in accordo con le leggi internazionali”.

Gli sforzi della diplomazia maltese, puntano in due direzioni:”la prima è prevenire l’escalation della crisi umanitaria continuando sulla strada della condivisione delle responsabilità da parte di un numero di stati membri volenterosi. La seconda è “l’apertura di un’inchiesta sulla condotta della nave Lifeline”. ANSA

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -