Turchia: insulti a Erdogan sui social, 6 arresti

Condividi

 

ISTANBUL, 24 GIU – Almeno 6 persone sono state arrestate dalla polizia in Turchia con l’accusa di aver insultato il capo dello stato Recep Tayyip Erdogan in alcuni video pubblicati sui social network, a poche ore dall’apertura stamani delle urne per le cruciali elezioni presidenziali e parlamentari anticipate. I video sarebbero stati diffusi a margine del comizio di ieri del principale candidato di opposizione, Muharrem Ince, che ha riunito a Istanbul centinaia di migliaia di sostenitori.

Lo riporta l’agenzia statale Anadolu, aggiungendo che le forze di sicurezza stanno cercando di identificare altri utenti sospettati di “offese alle autorità” statali. Dalla sua elezione a presidente nell’agosto 2014, centinaia di persone sono state processate per insulti a Erdogan, tra cui giornalisti, personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo e molti studenti. (ANSA)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -