Migranti, Bergoglio: “Accogliere quanti si può e dare lavoro”

Occorre accogliere i migranti ma “ogni Paese deve fare questo con la virtù del governo, che è la prudenza: accogliere tanti rifugiati quanti si può e quanti si può integrare, educare, dare lavoro”. Lo ha detto Papa Francesco nella conferenza stampa sul volo papale sottolineando che “l’Italia e la Grecia sono stati generosissimi ad accogliere”.

La divisione dei cristiani è “uno scandalo” e bisogna proseguire sul cammino dell’unità perché l’alternativa sono “guerre e distruzioni”. Ma il cammino dell’unità dei cristiani deve avere come obiettivo il servizio agli altri, l’attenzione al fratello perché oggi c’è chi manca perfino del pane. Papa Francesco ha scelto Ginevra per il suo ventitreesimo viaggio internazionale, un “pellegrinaggio ecumenico”, come era stato annunciato.

Ha voluto celebrare i 70 anni del Centro ecumenico Wcc, al quale fanno riferimento circa trecentocinquanta chiese cristiane non cattoliche. “Camminare insieme, pregare insieme, lavorare insieme: ecco la nostra strada maestra verso l’unità dei cristiani”: ha sottolineato il Papa anche in un tweet.

“Avevo un lavoro buono. Se lo sapevo non partivo”

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -