Lite tra nomadi, camper bruciato per vendetta

PISA, 17 GIU – Sembra una vendetta la causa del rogo del camper di un rom alla periferia di Pisa questa mattina. E’ quanto risulta agli investigatori. All’origine dell’incendio ci sarebbe una lite tra un uomo ed una donna, entrambi nomadi. Proprio la donna avrebbe riferito agli inquirenti di esser stata lei ad aver appiccato il fuoco a seguito del litigio con il compagno. La donna è stata accompagnata al vicino ospedale di Cisanello per accertamenti. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, sono intervenuti i carabinieri.ANSA



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -