Londra violenta, 30enne ucciso presso fermata della metro

LONDRA, 10 GIU – Si allunga la scia di sangue delle violenze di strada a Londra, concentrate soprattutto nelle periferie, fra le minoranze e fra giovani. Questa volta è toccato a un trentenne, soccorso ieri sera agonizzante dopo essere stato accoltellato presso la fermata della metropolitana di Turnpike Lane, all’estremo nord della capitale britannica, e spirato poco dopo per le conseguenze delle ferite inflittegli. Sul caso indaga Scotland Yard, che al momento non ha compiuto arresti.

Secondo il conteggio della Bbc, si tratta dell’omicidio numero 74 a Londra dall’inizio del 2018, in meno di 6 mesi, con un evidente incremento rispetto all’anno prima. Il sindaco laburista, il musulmano Sadiq Khan, ha annunciato per domani un incontro col neoministro conservatore dell’Interno, Sajid Javid, figlio come lui d’immigrati pachistani, per “discutere azioni comuni” contro “il flagello delle violenze” di strada: impennatesi – ha peraltro notato – non solo a Londra, ma in varie aree urbane “della Gran Bretagna”. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -