Psicosi del politicamente corretto: si chiama ‘Dalla Negra’, Facebook lo censura

Il suo cognome contrasta con la policy di Facebook sulle discriminazioni razziali e così il candidato di Forza Italia al comune di Vicenza, Michele Dalla Negra, viene bloccato sul social network. Stando a quanto riferisce ‘Il giornale di Vicenza’, Dalla Negra, avvocato e già assessore allo sport, al personale e all’edilizia è stato censurato dal social di Mark Zuckerberg, che ha bloccato lo spot del candidato durante la campagna elettorale. A segnalare la notizia a Dalla Negra è un suo amico, come racconta lui stesso in un post su Facebook.

“Cose da non credere – scrive Dalla Negra – un amico che mi sta aiutando con Fb, stante il mio gap generazionale, ieri così mi scrive: ‘Ciao Mich, il video è partito, ma la campagna sponsorizzata con il ‘santino’ è bloccata perché il sistema vede nel tuo cognome una parola denigratoria’. Mi toccherà pure cambiare cognome, magari in Dalla Bianca”.

Secondo il webmaster che ha fatto scattare il blocco, infatti, l’insersione di Dalla Negra non è stata approvata “dal momento che non rispetta le nostre normative pubblicitarie che si applicano ai contenuti di un’inserzione, al suo pubblico e alla pagina di destinazione a cui rimanda. Non sono consentite inserzioni che contengono volgarità, che fanno riferimento alle caratteristiche fisiche delle persone che le vedono (ad esempio razza, etnia, età, orientamento sessuale, nome) o che le infastidiscono”. ADNKRONOS

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -