Pd, Festa della Repubblica: Emiliano a Foggia con i migranti

BARI, 02 GIU – “La Repubblica italiana e la sua Costituzione oggi vengono festeggiati in un pluralismo di religioni, di razze, nel rispetto della persona umana indipendentemente dal suo orientamento e dalla sua origine, soprattutto garantendo la libertà del lavoro, visto che la Repubblica italiana è una Repubblica fondata sul lavoro”.

Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che sta trascorrendo il 2 Giugno a Casa Sankara, a San Severo (Foggia), presso l’azienda agricola regionale ‘Fortore’, in cui centinaia lavoratori stranieri convivono e lavorano lontano dalla minaccia del caporalato. Qui, infatti, hanno scelto di trasferirsi numerosi migranti, anche famiglie con bambini, dopo lo sgombero del cosiddetto ‘gran ghetto’ in cui migliaia di migranti vivevano in condizioni igienico-sanitarie precarie, nella provincia di Foggia, sfruttate dai caporali. “Stiamo festeggiando la festa nazionale italiana- ha detto Emiliano- in un luogo che è il simbolo della liberazione dallo sfruttamento del lavoro”. ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -