Ragazzo ucciso e messo in valigia, condannati 5 minorenni cinesi

Condividi

 

Congliang Hu – il ragazzo ucciso

MODENA, 26 MAG – Il tribunale dei minori di Bologna ha condannato a 14 anni 4 mesi in rito abbreviato i cinque presunti autori dell’omicidio di Congliang Hu, studente cinese di 20 anni soffocato con un cuscino e chiuso in una valigia il 25 novembre nella casa di Modena dove viveva con la madre e il compagno di lei, italiano.

Per i cinque cinesi 17enni, tutti di Prato, individuati dalla squadra mobile, erano state chieste pene tra 16 e 18 anni. Quattro di loro hanno ammesso un ruolo nel delitto, il quinto si è sempre detto estraneo. I difensori, come scrive il Resto del Carlino, restano in attesa delle motivazioni ma annunciano appello, giudicando le pene “eccessive”.

Il movente era emerso presto: Congliang Hu aveva sul cellulare foto che ritraevano uno dei cinque, col quale aveva forse una relazione, in atteggiamenti effeminati e minacciava di diffonderle perché non voleva più frequentarlo. I cinque avevano ideato la spedizione punitiva, finita con il macabro ritrovamento del cadavere in valigia nella camera della vittima.ANSA

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -