Palagiustizia di Bari a rischio crollo, da domani processi in tenda

foto ANSA

Un pezzo di carta con scritto “La legge è uguale per tutti” all’interno delle tende, indicazioni delle aule stampate su fogli di carta, corridoi fatti di transenne, condizionatori refrigeranti portatili e bagni chimici. Da lunedì a Bari i processi penali si celebreranno in tensostrutture allestite nel parcheggio esterno al Palazzo di giustizia di via Nazariantz, dove hanno sede la Procura il tribunale penale e l’ufficio del gip, proprio di fronte al cimitero, dopo la dichiarazione di inagibilità dell’edificio per gravi criticità strutturali. Una situazione d’emergenza che non ha lasciato indifferenti operatori della Giustizia, magistrati, avvocati e cancellieri, che lunedì marceranno con le toghe sul braccio in un corteo silenzioso da via Nazariantz fino alla storica sede dell’Autorità giudiziaria di piazza De Nicola, dove si trovano la Corte d’Appello, la Procura generale e il tribunale civile, e nel quale, nel pomeriggio, è previsto un incontro dei vertici degli uffici giudiziari baresi con il vicepresidente del Csm, Giovanni Legnini, e rappresentanti del Ministero.

Il palazzo che da 17 anni ospita gli uffici della Procura e del Tribunale penale potrebbe crollare e la situazione d’emergenza che si è venuta a creare solo 8 giorni fa ha costretto magistrati e istituzioni locali a trovare soluzioni urgenti. Per tutta la giornata i volontari della Protezione civile regionale hanno montato le tre tensostrutture che ospiteranno le udienze di rinvio dei processi ordinari, mentre quelle con detenuti continueranno a celebrarsi eccezionalmente nelle altre sedi giudiziarie del distretto. Sulle tensostrutture, due da 75 mq e una da 200 mq, ci sono fogli bianchi stampati che indicano le aule, all’interno, sull’arredamento che è già stato sistemato (pochi tavoli e sedie) c’è un altro pezzo di carta che ricorda che “La legge è uguale per tutti”, la scritta che caratterizza le aule di tutti i Tribunali d’Italia. Le tende sono montate in una zona sterrata, con pavimenti di tela plastificata, quindi ci saranno indicazioni precise anche sull’abbigliamento, sconsigliando per esempio alle donne di indossare i tacchi.ANSA

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal


FIGO - Free Intelligent Go

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -