Vittima delle banche e dello Stato, imprenditore 51enne si uccide

Condividi

 

PEDEROBBA – Dramma giovedì sera a Pederobba. Antonio Bagatella, noto imprenditore 51enne oltre che padre di famiglia, si è infatti suicidato con il gas all’interno della sua auto. Molto conosciuto in tutto il paese per aver gestito in passato il ristorante “Al pescatore” e fino a qualche giorno fa l’allevamento di trote “La peschiera” in via San Giacomo, l’uomo aveva già tentato più volte l’estremo gesto, ma solo giovedì sera il dramma presso l’oasi degli aironi.

Persona molto sensibile, come riporta “il Gazzettino”, da tempo si diceva fosse in depressione per alcune cause giudiziare che lo vedevano coinvolto, come vittima, con banche e Stato, tanto da vederlo coinvolto spesso in manifestazioni pubbliche a supporto degli imprenditori e dei cittadini schiacciati dalla crisi. Proprio per questo motivo era ben voluto da tutti e alla notizia della sua morte sono stati tantissimi i messaggi di cordoglio che la famiglia ha ricevuto, per un uomo rimasto nel cuore di tutti.“

www.trevisotoday.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -