Sfruttamento di manodopera irregolare, arrestati romeni

SCANZANO JONICO (MATERA), 24 MAG – Un uomo e una donna – di 38 e 47 anni, entrambi originari della Romania – sono stati arrestati dai Carabinieri, a Scanzano Jonico (Matera) – con l’accusa di reclutamento di manodopera irregolare da destinare al lavoro in condizioni di sfruttamento.

Secondo l’accusa, i due – residenti a Scanzano Jonico da diversi anni – hanno reclutato oltre 60 connazionali facendoli lavorare nei campi della zona con una retribuzione di tre euro l’ora. ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -