Massacra a pugni un carabiniere: nigeriano libero dopo poche ore

Condividi

 

Lo avevano catturato, non senza difficoltà, solo ieri. Il nigeriano si era opposto con tutte le forze, usando un cartello stradale e una spranga come armi.

E pensare che solo poco prima aveva colpito con un pugno un carabiniere, svenuto poi a terra e curato in ospedale (con 25 giorni di prognosi).

Frosinone: brutale pestaggio a carabiniere, arrestato nigeriano

Bene: stamattina Godsent Harmony, 20 anni, è stato condannato a due anni e mezzo di reclusione ma è stato subito rimesso in libertà. E visto che è un richiedente asilo non potrà essere espulso. www.ilgiornale.it

“Roba da matti. Ma la musica presto cambierà”, scrive Matteo Salvini su Facebook condividendo la foto del condannato. Sulla stessa lunghezza d’onda anche Giorgia Meloni: “Solidarietà al carabiniere brutalmente aggredito a Frosinone da un nigeriano mentre tentava di sedare una lite all’ufficio postale. Nella mia Italia tutto ciò è inaccettabile”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi


ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -