UE, la Mogherini ci regala un altro nemico: il Venezuela

BRUXELLES, 22 MAG – “Come anticipato nella nostra dichiarazione del 19 aprile, l’Ue e i suoi stati membri prenderanno in considerazione l’adozione di misure adeguate” nei confronti del Venezuela. Lo afferma in una nota l’Alto rappresentante Ue Federica Mogherini riferendosi alle elezioni presidenziali e regionali avvenute lo scorso 20 maggio. Elezioni che “potevano essere un’opportunità cruciale per tutti i venezuelani di esprimere, attraverso un processo democratico, libero e trasparente, la loro volontà politica e quindi determinare il futuro del paese”.

Tuttavia, precisa Mogherini “il voto si è svolto senza un accordo nazionale su un calendario elettorale e senza rispettare gli standard internazionali minimi per un processo credibile”. Ma anche “senza rispettare il pluralismo politico, la democrazia, la trasparenza e lo stato di diritto”, con “una composizione squilibrata del Consiglio elettorale nazionale” e “numerose irregolarità segnalate, incluso l’acquisto di voti”. Ciò ha aggiunto, “ha ostacolato che si svolgessero elezioni giuste ed eque”. (ANSA)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -