La UE vuole 2,5 miliardi per gestire i confini e 460 milioni per i migranti

Condividi

 

BRUXELLES, 23 MAG – “Per la gestione delle frontiere esterne dell’Unione europea, nel budget 2019 vogliamo stanziare 2,5 miliardi. Ci rivolgiamo in particolare agli Stati ai confini, come Bulgaria, Grecia, Malta, Cipro, Italia, Francia e Spagna”.

Lo ha annunciato il commissario europeo al Bilancio, Guenther Oettinger, presentando la proposta di Bilancio Ue per il 2019, che ora dovrà passare al vaglio di Consiglio e Parlamento Ue. Sono previsti inoltre 460 milioni di euro per la riforma del sistema europeo comune di asilo, al fine di garantire una politica più efficiente ed equa, e per “eventuali ricollocamenti dei richiedenti asilo”.

Altri 175 milioni di euro sono per misure di sostegno alla Grecia, per la gestione dei flussi migratori; a questi si aggiungono 1,5 miliardi, e cioè, la seconda tranche di aiuti per i rifugiati in Turchia, previsti dall’accordo firmato con Ankara, per continuare a fornire cibo, istruzione e alloggio ai richiedenti asilo in fuga dalla guerra in Siria. (ANSA)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -