Ruba una bici e batte la testa durante la fuga, Rom in coma

Condividi

 

MILANO, 21 MAG – Un 29enne rom italiano è in ospedale in gravi condizioni dopo aver battuto la testa sull’asfalto nel tentativo di fuggire aggrappato all’auto dei complici dopo essere stato sorpreso a rubare una bicicletta professionale in un’area parcheggio di Novegro (Milano). L’uomo è in coma farmacologico al Niguarda.

Alle 16 di ieri, assieme a tre complici, è arrivato a bordo di un’auto nel parcheggio di Novegro dove era fermo il furgone di una squadra ciclistica di Pescara arrivata a Milano per partecipare alla gara di triathlon Deejay Tri. Il 29enne ha forzato il portellone e ha preso una Masciarelli da 7mila euro.
Dopo averla caricata sulla vettura è stato notato dal proprietario che lo ha inseguito. L’auto dei ladri è partita e il giovane si è aggrappato nel tentativo di salire a bordo ma ha perso la presa e ha battuto la testa. I complici sono scappati, il derubato ha chiamato l’ambulanza. La bici è stata ritrovata nel campo nomadi di Chiesarossa. ANSA

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -