Boldrini in piazza: “Una legge contro l’omofobia” (12 denunce all’anno)

https://youtu.be/OcS6afoFwLY

di Askanews

In piazza per dire no alla cultura dell’odio e ribadire l’importanza dei diritti, contro stalking, cyber-bullismo, minacce e violenza di genere: in centinaia hanno partecipato in piazza della Scala a Milano alla manifestazione #stophate organizzata da I Sentinelli di Milano, bandiere arcobaleno alla mano e cartelli con il triangolo rosa e l’hashtag che contraddistingue la manifestazione.

Alla manifestazione ha partecipato l’ex presidente della Camera Laura Boldrini, ora deputata di Leu.

“Ci sono più motivi per essere qui per esprimere solidarietà ai Sentinelli, per dire che non sono e non saranno mai soli, svolgono un servizio alla comunità rendere la rete più pulita e sicura liberandola dallo squadrismo digitale” ha dichiarato al suo arrivo la Boldrini. “Penso che dobbiamo essere tutti consapevoli che dietro l’odio c’è una strategia che ha bisogno del capro espiatorio, vuole una società chiusa retrograda e quindi vuole una società anti storica – ha aggiunto – voglio che si sappia che c’è chi pensa a tutto questo”.

Boldrini ha ricordato di aver presentato il primo giorno della legislatura una legge contro omofobia, transfobia e discriminazione sulla base del genere: “Mi rendo conto con questo orientamento parlamentare non avra vita facile ma dobbiamo comunque combattere, spero diventi una bandiera per una battaglia di civiltà che dobbiamo fare tutti, donne e uomini liberi e capaci di relazionarsi in un altro modo che non sia una contrapposizione, per una battaglia da fare in Parlamento, sulle piazze e sulla Rete”, ha concluso. (askanews)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -