Nota di Poste Italiane sull’indagine di Reggio Calabria

Roma, 16 maggio 2018 – Poste Italiane ha offerto, come di consueto, e sin dal 2015, anno dell’avvio dell’indagine, la massima collaborazione alla Polizia giudiziaria di Reggio Calabria, impegnata nell’inchiesta su una ipotesi di truffa alla quale avrebbero concorso alcuni suoi dipendenti. L’Azienda è parte lesa nella vicenda.

Poste Italiane ha assunto provvedimenti immediati nei confronti degli indagati: alcuni impiegati sono stati licenziati già nel 2015 per gravi irregolarità interne già accertate autonomamente dall’Azienda, per altri è scattata la sospensione.

Poste Italiane – Ufficio Media Relation



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -