La Germania espelle un pericoloso clandestino e lo manda in Italia

Sconcerta la notizia che la Germania avrebbe espulso un immigrato del Togo, arrestato per reati di violenza, e lo avrebbe spedito in Italia, notizia fornita dalle agenzie tedesche e confermata da politici del Baden Wuettenberg.

Se è vero – sottolinea il deputato leghista, Paolo Grimoldi – sarebbe gravissimo e conferma tutta la mancanza di autorevolezza e credibilità internazionale dell’Italia trattata come un enorme campo profughi a cielo aperto. Ecco perché oggi da Bruxelles lanciano strali contro le trattative in corso per il nuovo Governo e avvertono di non gradire cambi sulla politica italiana in tema di immigrati: certo l’Italia che prende tutti e non manda via nessuno, l’Italia dei Governi del PD piaceva tanto ai solini di Bruxelles e Berlino, che hanno trovato comodo dimenticarsi che il Mediterraneo non è la frontiera italiana ma la frontiera della UE… Comunque se è vera questa notizia l’immigrato in questione va immediatamente espulso e riportato in territorio tedesco, in base alle regole del trattato di Dublino.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -