Orrore in Pakistan: fidanzata sgradita, la famiglia gli cava gli occhi

14 MAG – Abdul Baqi ha 22 anni e dopo aver conosciuto una ragazza e sviluppato con lei un’amicizia al cellulare decide di sposarla. Ma quando lo comunica alla famiglia, il padre ed i fratelli, per tutta risposta, lo portano in una stanza e gli cavano gli occhi con un coltello e poi glieli strappano con un cucchiaio. E’ successo ieri in Pakistan nell’area di Loralai, nel distretto del Balochistan.

Uno dei sette fratelli di Abdul, che non ha partecipato all’efferato gesto, lo ha portato in un ospedale di Quetta, dove però non ci sono specialisti per gli occhi. “Volevo sposare una ragazza, ma la mia famiglia ha detto che non permetterà le nozze con una donna che chiacchiera al telefono“, ha raccontato il giovane ai media locali.

Il padre ed i fratelli di di Abdul sono stati arrestati dalla polizia. Nella maggior parte delle aeree rurali del Pakistan, l’uso del telefono è vietato alle ragazze prima del matrimonio. ANSA

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -