Friuli: 830mila euro per mantenere 70 “migranti”, Wi-fi incluso

Ecco dove finiscono i soldi dei contribuenti: Mantenere 70 richiedenti asilo per un anno costa 830mila euro. A tanto ammonta il bando della prefettura di Pordenone per l’assistenza degli immigrati alloggiati all’ex caserma Monti, per il periodo compreso tra il 1 giugno 2018 e il 31 maggio 2019. È aumentato pure il costo giornaliero per ciascun ospite, lievitato da 32 a 32,50 euro per un totale di 830.375 euro.

Non solo.

Il numero degli immigrati mantenuti a spese nostre potrebbe crescere del 50%: in quel caso l’esborso raggiungerà i 415mila euro. L’appalto, oltre a vitto e alloggio, include una lunga serie di servizi, tra cui il taglio di barba e capelli, lavanderia, trasporto e connessione wi-fi (immancabile), quindi orientamento al territorio, assistenza sociale e psicologica, mediazione linguistica, corsi di lingua e organizzazione del tempo libero. La prefettura richiede anche, nero su bianco, che i menu si adeguino ai “principi alimentari” degli ospiti. ilpopulista.it

Nel frattempo, il governo ci getta in faccia il calcolo dei “costi” (in realtà, un diritto sancito dalla Costituzione) per per le cure dei poveri ammalati di cancro.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -