Terrorismo islamico, espulso marocchino: nel cell istruzioni per fabbricare esplosivo

Condividi

 

 

Espulso dall’Italia un marocchino di 34 anni residente nelle Marche. Nel suo telefonino sono stati trovati video di istruzioni per fabbricare esplosivi.

L’uomo, espulso con decreto del ministro dell’Interno Marco Minniti per motivi di sicurezza nazionale, è stato bloccato dai carabinieri del Ros e del comando provinciale di Ancona e  sarà rimpatriato con un volo dall’aeroporto di Bologna. Il nome di Soufiane Rahbi era emerso nel luglio del 2016 in seguito al sequestro di un cellulare, risultato rubato nella provincia di Macerata.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -