”Mi hai rovinato”, entra in azienda e spara: due morti e un ferito

BRESCIA, 4 APR – Il killer è arrivato in auto, è sceso, è entrato entrato nel capannone e ha sparato uccidendo un lavoratore e ferendone un altro. E’ questa la prima ricostruzione di quanto avvenuto stamani in un’azienda di Flero, nella zona industriale del paese in provincia di Brescia, che si occupa di commercio di veicoli industriali. “Mi hai rovinato” avrebbe gridato prima di sparare e di fuggire in auto.

La vittima è Elio Pellizzari, 78 anni. L’uomo è stato ammazzato con alcuni colpi di arma da fuoco, probabilmente un fucile con il quale l’assassino ha anche ferito il titolare dell’azienda.
Il nipote del ferito ha spiegato che il killer “è entrato in azienda, ha detto a mio zio di chiamare Elio, che era altrove e, quando è arrivato, gli ha sparato”. Dalle immagini delle telecamere i carabinieri stanno cercando di ricostruire l’accaduto e di risalire al numero di targa. ansa

Aggiornamento

Cosimo Balsamo, killer in fuga nel Bresciano ha ucciso un’altra persona: si tratta di un altro imprenditore.

Secondo i carabinieri, il pregiudicato ha prima ucciso con un colpo di fucile l’imprenditore Elio Pellizzari a Flero, poco dopo aver accusato la vittima di “averlo rovinato”, poi con un’auto rubata si è spostato a Carpeneda di Vobarno, in Valle Sabbia, dove ha ucciso un altro imprenditore.

Balsamo nel 2009 era stato condannato per associazione a delinquere finalizzata al furto e riciclaggio perché faceva parte della banda dei tir che nei primi anni del 2000 aveva derubato aziende di trasporto di metalli in tutto il Nord Italia. Il 9 gennaio scorso aveva protestato salendo appunto sulla tettoia del Tribunale di Brescia e minacciando di suicidarsi contro la confisca dei suoi beni. Le forze dell’ordine l’avevano convinto a desistere.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -