Infiltrazione e condizionamento mafioso: 21 Comuni sciolti nel 2017

Condividi

 

ROMA, 3 APR – Nel corso del 2017 sono stati sciolti 21 consigli comunali per infiltrazione e condizionamento della criminalità organizzata. Il fenomeno è diffuso soprattutto nelle regioni meridionali, ma negli ultimi anni sono in crescita i casi di scioglimento di enti al Nord: lo scorso anno è toccato al Comune di Lavagna (Genova), mentre c’è stato un accesso a quello di Seregno (Monza e Brianza). Lo rileva l’ultima Relazione del ministro dell’Interno sull’attività delle Commissioni per la gestione straordinaria degli enti sciolti per infiltrazione e condizionamento di tipo mafioso.

LA CRIMINALITA’ ORGANIZZATA IN ITALIA SARA’ INVINCIBILE

Complessivamente la misura dell’articolo 143 del decreto 143 del 2000 (scioglimento per infiltrazioni) ha colpito nel corso degli anni 8 Comuni del Settentrione. D’altra parte, sottolinea, la Relazione, “le indagini giudiziarie hanno accertato la delocalizzazione/colonizzazione mafiosa, confermando la presenza invasiva della criminalità organizzata nel nord Italia, caratterizzata da una penetrante capacità di infiltrazione”. ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -