Busto Arsizio, nigeriano terrorizza passanti con un machete

Varese, 2 aprile 2018 – Un ventenne nigeriano, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dalla polizia insieme ai carabinieri per aver minacciato, nel pomeriggio di oggi con un machete alcune persone nei pressi della stazione ferroviaria di Busto Arsizio nel Varesotto. Sono stati minuti di panico.

L’uomo, in evidente stato di alterazione – scrive il Giorno – è arrivato in stazione brandendo l’arma bianca e una pistola giocattolo, urlando frasi incomprensibili e senza senso contro le persone presenti sulle banchine in attesa del treno. Fuggito a piedi, è stato rintracciato e, dopo una breve colluttazione con le forze dell’ordine, è stato bloccato e arrestato.

Tra i profughi un alto numero di malati psichici o con turbe mentali



   

 

 

2 Commenti per “Busto Arsizio, nigeriano terrorizza passanti con un machete”

  1. Al solito:già noto alle forze dell’ordine!
    Perchè non è stato espulso alla prima violazione?
    E se avesse ferito o magari ucciso qualcuno?

  2. Dove stanno i centri sociali che ieri a Macerata manifestavano con i nigeriani contro il razzismo in Italia?

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -