Nigeria: 4 ragazzine usate come kamikaze da Boko Haram, 5 morti

Condividi

 

Quattro ragazzine usate dai fondamentalisti come kamikaze e un’altra persona sono rimaste uccise in attacchi simultanei in un villaggio alla periferia di Maiduguri, capitale dello stato del Borno, in Nigeria. Tredici i feriti. Lo riferisce la polizia locale precisando che gli attentati sono avvenuti ieri sera poco prima delle 22, l’ora in cui inizia il coprifuoco per questo la maggior parte degli abitanti del villaggio si trovava in casa. Tutte e quattro le kamikaze sono morte negli attacchi, l’altra vittima è una donna, i feriti sono stati tutti ricoverati in ospedale.

Nello stato nigeriano del Borno sono molto attivi i terroristi islamici di Boko Haram. All’inizio del mese sempre alla periferia di Maiduguri un kamikaze in bicicletta aveva ucciso tre persone. Dal 2009 la guerriglia dei Boko Haram ha ucciso tra 15-20 mila persone in Nigeria e paesi confinanti innescando una crisi umanitaria da 2,3 milioni di sfollati e profughi. (ANSA)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -