Rosato (Pd): offrire una presidenza della Camera all’opposizione è intelligente

Condividi

 

(OPi) “Se spetta una presidenza delle Camere al Pd? La storia ci dice che offrire una presidenza alle opposizioni è un atto intelligente, non incassando tutto. Nella precedente legislatura noi le demmo a due personalità non organiche al Pd: Boldrini e Grasso. Oggi, però, noi non chiediamo nulla”.

Lo dice Ettore Rosato, deputato Pd, oggi al programma di Rai Radio1 ‘Un Giorno da Pecora’. E’ vero che una delle presidenze potrebbe andare a Dario Franceschini? “No, è una cosa tirata fuori dai giornalisti, non si sta scaldando”.

Fosse nei M5S e nella Lega, cosa farebbe? “La mia preoccupazione non sarebbe rivendicare la presidenza di una Camera con la forza con cui, mi pare, stanno facendo”. Giorgetti della Lega, alla Camera, le piacerebbe? “Di lui ho stima, non lo nego”. E su Emilio Carelli? “Non lo conosco ma non possiamo essere pregiudizialmente contro”. Al Senato c’è dibattito sulla possibile presidenza affidata a Paolo Romani. “E’ un dibattito forzato, un modo per dire ‘no’ a prescindere”. I Cinquestelle dicono no perché ha avuto una condanna per peculato. “Le liste di proscrizione del M5S vanno bene a momenti alterni, non le condividiamo come atteggiamento”.

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -