I veri motivi che danneggiano i nostri produttori di vino

“Nonostante le elettoralistiche ed ultra-generiche dichiarazioni del Ministro Martina sulla riforma dell’AGEA (Agenzia Erogazioni Agricoltura), l’ente che coordina l’erogazione dei fondi europei destinati alla Politica Agricola Comune, la situazione per i nostri produttori di vino – dichiara l’On. Mario BORGHEZIO – resta molto preoccupante. Infatti, benché le esportazioni siano in aumento, cresciamo decisamente meno, sia rispetto ai nostri tradizionali competitors europei (Francia, Spagna), sia nei confronti di paesi emergenti come Australia e Cile.

Più volte – continua Borghezio – sia Confagricoltura che importanti produttori del settore hanno posto l’accento sui ritardi nell’erogazione dei fondi OCM-Vino per il marketing estero che registrano ad oggi un ritardo nella rendicontazione di almeno tre mesi e che quindi stanno creando notevoli problemi di liquidità alle imprese, già impegnate in Fiere e nuovi investimenti. Si tratta, nonostante le minimizzazioni del Ministero, di gravi intralci alla competitività del Paese, a cui si aggiungono i ritardi nel pagamento dei premi assicurativi per i danni atmosferici (deve ancora essere liquidata buona parte del 2015).

Snellimento delle burocrazie ministeriali, investimenti certi e reattività nel rispondere alle esigenze del mondo agricolo: questi – conclude Borghezio – sono i cardini di una politica di rilancio del settore che solo un prossimo governo di chiaro stampo sovranista potrà mettere in campo agevolmente!”



On. Mario Borghezio – Deputato Lega Nord al P.E.



   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -