Macerata, arrestato latitante nigeriano: era pronto a fuggire in Nord America

Un latitante nigeriano di 28 anni, ritenuto elemento di spicco di un gruppo criminale di connazionali dedito allo spaccio di cocaina ed eroina a Macerata, è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile nel corso di indagini coordinate dal Procuratore della Repubblica Giovanni Giorgio.

L’uomo era sfuggito alla cattura nell’operazione ‘Revenant’ con la quale i poliziotti avevano sgominato un’organizzazione dedita al traffico di droga, bloccando sette nigeriani di età compresa tra i 25 e i 35 anni.

Nigeriani e più o meno della stessa fascia d’età sono i tre arrestati dai carabinieri – Innocent Oseghale, Desmond Lucky e Lucky Awelima – per la morte di Pamela Mastropietro, 18 anni, di Roma, accusati di concorso in omicidio, vilipendio, distruzione e occultamento del cadavere e di spaccio di droga. Non vi sarebbero collegamenti tra le indagini ma non sono escluse conoscenze incrociate tra i soggetti. Il latitante era tornato nel Maceratese dal Nord Italia e si apprestava a fuggire in Nord America. ansa

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -