100 euro in meno in busta paga, dipendente spara al datore di lavoro e lo uccide

Un imprenditore di 55 anni è stato ucciso nel tardo pomeriggio a Frignano, piccolo comune in provincia di Caserta. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo sarebbe stato raggiunto da diversi colpi di arma da fuoco esplosi da un suo dipendente, operaio di una ditta di autotrasporti, che vive nel suo stesso palazzo in via Roma. L’operaio, 51 anni, è stato fermato dalla polizia.

Tra i due sarebbe nata una violenta lite dopo la consegna, da parte dell’imprenditore, di parte dello stipendio al dipendente. In particolare, a quanto si apprende, dalla busta paga mancava parte dei soldi, 100 euro. Da qui la reazione dell’operaio, che ha esploso i colpi di arma da fuoco, almeno due, che hanno ucciso il 55enne. ADNKRONOS

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -