Gentiloni scrive agli elettori: “chiedo fiducia, sono uno dei fondatori del Pd”

Condividi

 

“Caro…, sarò candidato alla Camera nel collegio Roma 1, dove lei risiede” e “le chiedo di scegliermi come suo rappresentante in Parlamento, le chiedo di darmi fiducia”. Firmato, Paolo Gentiloni. Il premier ha inviato una lettera ai suoi elettori romani in vista del 4 marzo.

Una missiva in cui il nome mittente, Paolo Gentiloni, è accompagnato da una spiegazione del suo ruolo (“come lei sa da oltre un anno ho la responsabilità di guidare il governo”, come se la gente non lo sapesse già a sue spese) e al Pd (“sono stato uno dei fondatori del Partito democratico“). Gentiloni scrive: “Abito qui da una vita, quasi sessant’anni” e “dunque mi candido per dare una mano alla mia città. Ho lavorato per sette anni al comune di Roma”.

Poi l’accenno al pessimo lavoro svolto al governo: “L’Italia sta lasciandosi alle spalle la crisi più grave dal dopoguerra. Ma c’è ancora tanto da fare”; “nessun trionfalismo e soprattuto guai a buttar via i primi risultati ottenuti col sacrificio degli italiani”. Alla fine, la promessa: “Se sarò eletto, potrà contare su di me”.





   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -