CasaPound a Torino: antifascisti respinti con gli idranti

Condividi

 

Tafferugli a Torino durante il corteo antifascista contro CasaPound. I manifestanti, in centinaia, sono arrivati a ridosso del cordone con cui le forze dell’ordine hanno sbarrato corso Vittorio Emanuele per tentare di raggiungere l’albergo in cui è previsto un comizio elettorale di Simone Di Stefano. Hanno rovesciato cassonetti, lanciato sassi e bottiglie contro la polizia e fatto scoppiare alcuni petardi. Schierate per evitare scontri oltre 100 unità delle forze dell’ordine.

Al tentativo di forzare il blocco la polizia ha risposto con idranti e una brevissima carica di alleggerimento.





   

 

 



Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -