Pakistan: stuprò e uccise una bambina, condannato a morte

Condividi

 

E’ stato condannato a morte Imran Ali, l’uomo accusato di aver rapito, stuprato e ucciso una bambina di sei anni, Zainab Amin, in Pakistan. Lo riporta il sito di Dawn, precisando che il tribunale di Lahore ha emesso quattro diverse sentenze per i quattro reati di cui è stato riconosciuto colpevole, ovvero sequestro di persona, stupro e assassinio, oltre che per terrorismo ai sensi dell’articolo 7 della legge antiterrorismo.

L’uomo ha confessato, ma ha comunque 15 giorni di tempo per contestare la sentenza e presentare ricorso. adnkronos

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -