Migranti rifiutano il trasferimento, non vogliono andare a Volterra. Accontentati

Condividi

 

Pontedera, 17 febbraio 2018 – Dieci profughi, ospiti in una struttura del comune di San Giuliano Terme, hanno rifiutato il trasferimento a Volterra. E sono stati riaccompagnati nel comune alle porte di Pisa. Hanno vinto loro.

Sono rimasti asul ciglio della strada chiedendo di essere riportati indietro, a San Giuliano. Erano da poco passate le 13 e la situazione è andata avanti fino a quasi le 15,30 con pattuglie della polizia del commissariato cittadino (presente il dirigente, vicequestore Luigi Fezza) e dei carabinieri che hanno cercato in tutti i modi di far capire ai dieci giovani di colore che avrebbero dovuto accettare la decisione di essere trasferiti a Volterra, dove sarebbero stati bene come a San Giuliano. Non c’è stato niente da fare. Alla fine ha vinto il rifiuto dei ‘richiedenti asilo’.

Agli addetti della Croce Rossa è stato comunicato via telefono che il viaggio da Pontedera a Volterra era annullato e che il gruppo di stranieri avrebbe dovuto risalire sul pulmino della Cri di San Giuliano per essere riportato indietro da dove era partito. Ogni commento è inutile. Prenderne atto, soprattutto da parte delle istituzioni, è indispensabile.

Leggi l’articolo completo su  www.lanazione.it

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -