Gentiloni rassicura la Merkel: ‘Nessun rischio di governo populista o anti-UE’

Dopo le elezioni “una cosa è certa, l’Italia avrà un governo che penso sarà stabile, non credo che esista alcun pericolo che abbia un governo dominato da posizioni populiste o anti europee“. Lo ha detto il premier Paolo Gentiloni, a Berlino, dopo l’incontro con Angela Merkel. “Le soluzioni di governo non le danno i sondaggi ma gli elettori il 4 marzo – ha aggiunto – Dobbiamo tutti rispettare quella che sarà la scelta e il giudizio degli elettori. Io, come sapete, penso che l’unico pilastro possibile di coalizione stabile e pro Europa di governo possa essere la coalizione di centrosinistra guidata dal Pd”.

Tra Italia e Germania “c’è una visione comune che certamente sarà importante per il rilancio dell’Unione europea”. Lo ha detto il premier Paolo Gentiloni in conferenza stampa a Berlino con la cancelliera tedesca Angela Merkel.

“I rapporti che abbiamo tra Italia e Germania, con la Francia e con altri Paesi europei – ha sottolineato – oggi sono fondamentali per cogliere l’occasione che l’Europa ha davanti”. “Nel 2016 – ha proseguito – sembrava sgretolarsi il progetto europeo, nel 2017 sono state date risposte ai rischi del populismo, nel 2018 abbiamo il dovere di rispondere a una domanda di Europa che c’è sulle grandi questioni globali”

“L’Europa – ha concluso – deve svolgere ruolo più importante. Abbiamo una congiuntura economica favorevole senza precedenti, è un’occasione che dobbiamo cercare di cogliere nei prossimi mesi e nei prossimi anni”. (ANSA).



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -