Nigeriano espulso arrestato al Brennero, era diretto a Verona

BOLZANO, 13 FEB – Ha provato a rientrare in Italia nonostante avesse ricevuto, due anni fa, un decreto di espulsione che gli vietava l’ingresso nel nostro Paese per cinque anni.

L’uomo, un cittadino nigeriano di 39 anni, è stato fermato da agenti del commissariato di Brennero mentre si trovava a bordo di un treno proveniente da Monaco di Baviera e diretto a Verona. Identificato grazie alle impronte digitali è stato dichiarato in arresto per ingresso illegale in Italia. Il giudice del tribunale di Bolzano ha convalidato l’arresto e disposto una nuova espulsione. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -