Eni, Erdogan minaccia i nostri interessi nazionali. La UE intervenga

“É inaccettabile – dichiara l’europarlamentare Mario BORGHEZIO – l’aggressione militare turca intesa a bloccare le ricerche ENI nelle acque territoriali di Cipro, isola su cui grava ancora oggi, nella parte settentrionale, l’occupazione delle forze di Ankara. Questa nuova iniziativa imperialista di Erdogan svela il vero volto del regime che vige in Turchia, non certamente un paese da accogliere nei nostri confini.

Tale ennesima dimostrazione delle vere intenzioni di Erdogan dovrebbe aprire gli occhi a molti, almeno adesso che il suo avventurismo minaccia direttamente anche i nostri interessi nazionali, rappresentati nel caso specifico dall’Eni, e le nostre necessità di approvvigionamento energetico.

Penoso ancora una volta – conclude Borghezio – il ruolo di silente subalternità svolto fino ad ora dall’Alto Rappresentante Mogherini”.

On. Mario Borghezio – – Deputato Lega Nord al P.E.



   

 

 

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -