Carabiniere pestato, Minniti: no tregua fino alla cattura

BOLOGNA, 12 FEB – “Su questo procede l’Autorità giudiziaria: noi non avremo tregua fino a quando non avremo individuato i responsabili. Solitamente per quello hanno fatto”, per questo tipo di aggressioni, “si va in galera”. Lo ha detto il ministro dell’Interno, Marco Minniti, al termine della sua visita nella caserma del Quinto Reggimento Carabinieri Emilia-Romagna al militare ferito sabato scorso a Piacenza, dopo essere stato accerchiato e picchiato da alcuni partecipanti a un corteo di protesta contro l’apertura di una sede di CasaPound nella città emiliana.



“Il messaggio che ho voluto trasmettere incontrando l’intero reparto, la squadra che ha operato a Piacenza è semplicemente questo: una vicinanza molto forte delle istituzioni del nostro Paese, dello Stato che sta vicino all’Arma dei Carabinieri, in questo caso, alle forze di polizia.
Sono grato che qui con me siano presenti sia il Capo della Polizia e sia il Comandante Generale dell’Arma dei Carabinieri”. ansa



   

 

 

Commenti chiusi

Se segui ImolaOggi.it
fai una donazione!

Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!


IBAN: IT78H0760105138288212688215

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

oppure fai una donazione con PayPal

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -