Cara di Mineo, Berlusconi denuncia Di Maio

Condividi

 

Di Maio, sempre piu’ aggressivo, prende una cantonata dopo l’altra.

“Di Maio mi attacca sul Cara di Mineo? Solo una risposta, ho incaricato di occuparsene ai miei legali, ho già dato incarico di denunciarlo”. Lo dice Silvio Berlusconi, intervenendo a Circo Massimo, su Radio Capital, dopo le accuse del leader di M5S che ha detto come “il Cara di Mineo lo hanno istituito i leghisti e i forzisti, su cui hanno fatto business gli uomini di Berlusconi“.

“Il razzismo in Italia non esiste, ma se rinunciamo a controllo e contrasto dell’immigrazione può arrivare”, ha detto ancora Berlusconi aggiungendo: “Ma che cosa dobbiamo fare con i 600mila migranti che non hanno titolo a stare in Italia, lasciarli delinquere? – si domanda – Sono la manodopera ideale per la criminalità e anche, forse, per il terrorismo”.

Ritorno del fascismo? “Se gli italiani hanno paura la colpa è della politica dei governi di sinistra, nella sua miopia, la sinistra, non capisce che i rigurgiti neofascisti nascono dal fatto che i cittadini non si sentono tutelati dallo Stato”, ha sottolineato l’ex premier. “Non mi preoccupano i rigurgiti neofascisti, che sono limitati, ma mi preoccupa che i cittadini non siano protetti”, ha detto ancora. ADNKRONOS

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2018 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -