Italo venduta agli americani per 2 miliardi di euro

Condividi

 

foto blog.italotreno.it

Gli azionisti di Ntv hanno accettato l’offerta del fondo statunitense Global Infrastructure partners III per l’acquisto dell’intero capitale sociale, per un controvalore di 1,94 miliardi. Lo rende noto un comunicato che annuncia la convocazione del consiglio di amministrazione che prenderà atto della volontà dei soci e provvederà al ritiro della domanda di autorizzazione per la quotazione in Borsa già presentata alla Consob.

È inoltre previsto che gli attuali azionisti di Italo incassino un dividendo di 30 milioni di euro già deliberato dall’assemblea lo scorso 19 gennaio, e che la società acquirente sostenga le spese relative all’interrotto processo di quotazione fino a 10 milioni. L’esborso del fondo statunitense arriva a un controvalore complessivo di 1,98 miliardi.



L’offerta prevede che l’attuale compagine azionaria possa rientrare in possesso di una quota fino al 25% del capitale.  La sottoscrizione del contratto di compravendita, “la cui esecuzione (closing) è condizionata all’ottenimento dell’autorizzazione antitrust prevista per legge”, è prevista entro l’11 febbraio”. agi



   

 

 



Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -