Attentato ‘anarchico’ contro caserma dei Cc. Pm: “archiviare”

Condividi

 

BOLOGNA, 7 FEB – La Procura di Bologna, con un atto firmato nei giorni scorsi dal procuratore capo Giuseppe Amato e dal pm Antonella Scandellari, ha chiesto l’archiviazione del fascicolo, contro ignoti, sull’attentato alla stazione dei carabinieri Corticella, danneggiata da un ordigno la notte del 27 novembre 2016. Le indagini, condotte dall’Arma, non hanno portato a identificare i responsabili. La notizia, sulle pagine locali di Repubblica, trova conferma in ambienti giudiziari.

Le telecamere di videosorveglianza avevano ripreso tre persone incappucciate, mentre posizionavano l’ordigno. Il 10 dicembre, in relazione all’attentato, fu fermato un anarchico francese, Cedric René Michel Tatoueix, in seguito scarcerato quando vennero meno le esigenze cautelari. Alla fine è stato accusato di aver maneggiato e detenuto con altri anarchici un ordigno, ma non quello esploso in via San Savino: la sua posizione è al vaglio del giudice dell’udienza preliminare. (ANSA)

Condividi l'articolo

 



   

Commenti chiusi

ImolaOggi.it
non riceve finanziamenti e non ha padroni.
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere
la nostra indipendenza.

Donazione con PostePay
5333 1710 1181 9972
codice fiscale MNCRND56A30F717K

Donazione tramite banca
IBAN: IT78H0760105138288212688215

oppure fai una donazione con PayPal



Le pubblicazioni sul Sito Imolaoggi.it non hanno alcun carattere di periodicita'              © 2019 Imola Oggi. All Rights Reserved. Accedi -